giovedì 10 ottobre 2013

Nobel per la letteratura a Alice Munro. Troppa felicità!


La notizia è arrivata da poco. Sono felice che finalmente anche Alice Munro, signora del racconto, sia riconosciuta e premiata come merita.
Una grande emozione.


"Viaggiava e basta, guardando il panorama. Era cresciuta sulla costa, dove esisteva una cosa chiamata primavera mentre da quelle parti l’inverno precipitava quasi senza soluzione di continuità nell’estate. Un mese prima c’era ancora la neve, e ora faceva abbastanza caldo da andare in giro sbracciati. Nei campi restavano abbaglianti pozze d’acqua, e il sole picchiava attraverso i rami spogli."

Alice Munro, Troppa felicità


Nessun commento:

Posta un commento